La dieta del cioccolato


Due parole che sembrano essere totalmente in antitesi tra loro: dieta e cioccolato. Come possono stare nella stessa frase? Come si può fare una dieta del cioccolato? Come si può dimagrire mangiando cioccolato, uno dei cibi proibiti per eccellenza? Ebbene, signori e signore, c’è una spiegazione per tutto.

Tra ingozzarsi di cioccolata fino a stare male e dosarla sapientemente durante i pasti, c’è una bella differenza. L’ingordigia non è mai troppa: si può certamente abbinare dolci al cioccolato con bevande al cioccolato ipercaloriche, ma è meglio tenere sotto controllo le dosi di cioccolato prima di rischiare di assumere troppi zuccheri.

Cos’è la dieta del cioccolato?

Nonostante i dubbi che potrebbero improvvisamente assalirvi, i benefici del cioccolato sono molti! Il cioccolato regala buonumore ed è fedele compagno nelle giornate no. La dieta del cioccolato prevede un uso costante di cioccolato nelle ricette: dalla colazione al pranzo, fino alla cena o alla merenda: non c’è scusa che regga per non mangiare un po’ di cioccolata.

Sicuramente al momento di domandare al medico quale dieta scegliere, non vi consiglierà di fare grosse scorpacciate di cioccolata a tutte le ore, ma sarà d’accordo che un quadratino di cioccolato fondente ogni tanto non fa poi così male.

Come funziona la dieta del cioccolato?

Il cioccolato fondente sembra essere eccellente per potenziare gli effetti dimagranti della dieta. Avete sentito bene: perdere peso grazie alla dieta del cioccolato è possibile. I flavoinoidi, potenti antiossidanti contenuti nel cioccolato, aiutano a combattere l’invecchiamento cellulare, incidono positivamente sull’indice del metabolismo basale e riducono l’assorbimento dello zucchero.

 

I vari tipi di cioccolato incidono in modo diverso sulla dieta: il cioccolato con il 70% di cacao è decisamente il migliore, mentre cioccolato bianco e cioccolato al latte sono sconsigliati per via dei grassi aggiunti che appesantiscono la linea. La dieta del cioccolato è la scelta perfetta per risollevare il morale e togliersi una voglia ogni tanto.

Share this post

No comments

Add yours